Home » Catalogo

Visualizzazione di 49-60 di 114 risultati

Mostra sidebar
Chiudi

IS PRIMUS MILLI FUEDDUS – SAS PRIMAS 1000 ALLEGAS IN SARDU

20,00
Una raccolta di oltre mille vocaboli presentati nelle due macrovarianti della Lingua Sarda, scritti utilizzando le regole della normalizzazione grafica anche per superare polemiche e settarismi che servono solo ad alimentare scetticismo e divisioni, in un momento in cui serve invece l’unità e la concordia di tutti per proseguire la battaglia per il bilinguismo.
Chiudi

IS FESTAS NODÌAS

45,00
Quartu Sant'Elena, Tradizioni, Feste, Sapori l volume, di grande formato è altamente rappresentativo e descrive le principali feste popolari e religiose di Quartu S.Elena che ricorrono nei vari periodi dell’anno e che conservano e tramandano le tradizioni popolari, la storia e la cultura: Sant' Elena, Santa Maria, Sant'Antoni de su fogu, il Carnevale, San Biagio, San Forzorio, Pasqua, S'Arroseri, Corpus Domini, Sciampitta, San Giovanni.
Chiudi

UOMINI E DONNE DI SARDEGNA

35,00
Le Controstorie "Uomini e Donne di Sardegna - Le controstorie" di Francesco Casula comprende 15 monografie di Uomini e Donne sardi illustri: ovvero de gabbale (di valore): Amsicora - Eleonora d’Arborea - Sigismondo Arquer - Giommaria Angioy - Grazia Deledda - Antonio Gramsci - Marianna Bussalai - Montanaru - Antonio Simon Mossa - Emilio Lussu - Giuseppe Dessì - Grazia Dore - Francesco Masala - Eliseo Spiga - Giovanni Lilliu.
Chiudi

LA LINGUA SARDA E L’INSEGNAMENTO A SCUOLA

14,00
La legislazione europea, italiana e sarda a tutela delle minoranze linguistiche L’insegnamento della Lingua sarda nelle scuole di ogni ordine e grado non è più dilazionabile. È questo il messaggio fondamentale che con questo volume lancia Francesco Casula, confortato in questa sua tesi dai circa 40 anni di docenza nei Licei e negli Istituti superiori.
Chiudi

TONARA

16,00
I Nomi di Luogo Ricerca sul campo, indagine storica e descrizione linguistica “Tonara - I nomi di luogo" di Renato Poddie è uno studio linguistico-descrittivo dei toponimi del Comune di Tonara.
Chiudi

LE TORRI DI CAGLIARI – IS TURRIS DE CASTEDDU

14,00
Nel volume vengono presentate in modo schematico, e raccolte per la prima volta in un unico volume, ben quindici torri ancora presenti a Cagliari-Casteddu e nei suoi immediati dintorni: dalle più note Torri dell'Elefante e di San Pancrazio a quelle meno conosciute.
Chiudi

ARRÈGULAS PO ORTOGRAFIA, FONÈTICA, MORFOLOGIA E FUEDDÀRIU DE SA NORMA CAMPIDANESA DE SA LÌNGUA SARDA

12,00
Regole per ortografia, fonetica, morfologia e vocabolario della Norma Campidanese della Lingua Sarda Il libro “Regole per ortografia, fonetica, morfologia e vocabolario della Norma Campidanese della Lingua Sarda” costituisce il frutto del lavoro realizzato dal Comitato scientifico costituito appositamente e propone la standardizzazione della varietà campidanese della lingua sarda, norma che il Consiglio Provinciale di Cagliari all’unanimità ha adottato ufficialmente il 17 marzo 2010 per tutti gli usi in lingua sarda della stessa Provincia.
Chiudi

GRATZIA DORE

10,00
Omines e feminas de gabbale: Vol. 15 Il 15° volume della collana è dedicato a Gratzia Dore, poetessa e scrittrice di Olzai. È un personaggio poco conosciuto. Eppure la sua storia, politica e culturale merita di essere resa nota a tutti i sardi.
Chiudi

EGIDIO PILIA

10,00
Omines e feminas de gabbale: Vol. 14 Il 14° volume della collana è dedicato a Egidio Pilia di Loceri. A 22 anni si laurea in Giurisprudenza a Cagliari e, qualche anno dopo, in Filosofia. A poco più di trent’anni pubblica, “L’autonomia sarda.
Chiudi

MONTANARU

10,00
Omines e feminas de gabbale: Vol. 13 Il 13° volume della collana è dedicato a Montanaru, considerato, unanimamente, il più grande poeta in lingua sarda.
Chiudi

SIGISMONDO ARQUER

10,00
Omines e feminas de gabbale: Vol. 11 L'11° volume della collana è dedicato a Sigismondo Arquer. Cagliaritano di nascita, europeo di cultura, sospettato di eresia luterana, pur proclamandosi sempre innocente, subì una detenzione e un processo lunghissimo (sette anni) e fu sottoposto a varie torture fino alla sentenza finale del 22 dicembre 1570, quando fu condannato ad essere arso vivo sul rogo a Toledo in Spagna.
Chiudi

RITORNO A BADDE PEDROSA

16,00
Romanzo con appendice storica Fatti, luoghi e personaggi, infatti, sono ambientati nel territorio di Ardara e Ozieri del '700, e si intrecciano con gli eventi storici della capitale del Giudicato del Logudoro e della Sardegna stessa nell'arco di due secoli.