Casula Costantino

Originario del Comune di Ortueri, è uno dei massimi esperti in tema di poesia improvvisata e metrica della poesia sarda. Presiede costantemente ai comizi di poesia sarda improvvisata.

Ha pubblicato il romanzo "S'antigu cuile" e la raccolte di poesie "Sa Promitenzia".

Rimani aggiornato su offerte ed eventi.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

Sempre informati sulle ultime novità, sarai sempre aggiornato sulle nostre offerte, sui nostri prossimi eventi, sui nostri autori, su tutte le iniziative e molto altro ancora.

[mc4wp_form id="74"]

Per qualsiasi informazione non esitate a contattarci.

COME POSSO CONTATTARVI?

Se hai delle domande da fare o vuoi richiedere informazioni, o semplicemente esprimere le tue opinioni, usa il pulsante sottostante.

MODULO DI CONTATTO

    INFO CONTATTI

    mailbox

    via Mercadante 1 09045,
    Quartu Sant'Elena (CA)

    phone_touchpad

    Tel. +39 3478797902

    Se hai delle domande da fare o vuoi richiedere informazioni, fare proposte e segnalazioni, o semplicemente esprimere le tue opinioni, puoi farlo compilando i seguenti campi.
    Tutti i campi contrassegnati con * sono obbligatori

    Home » Catalogo » Casula Costantino

    Visualizzazione di tutti i 3 risultati

    Mostra sidebar
    Chiudi

    ATOBIUS IN POESIA

    10,00
    Sardinnia, Europa, Mundu Mutu, Mutettu, Dexima, Chjam'è rispondi e rap L'antica tradizione della poesia sarda improvvisata, nelle sue molteplici forme, da "su mutetu" campidanese a "s'otada" logudorese, entra in contatto con le tradizioni poetiche di altri paesi: dalla poesia sudamericana al più contemporaneo rap.
    Chiudi

    SU CANTU DE SEI IN SARDINNIA – “SU MUTETU”

    10,00
    Un lavoro prezioso per gli studiosi e gli appassionati di poesia improvvisata o, come viene chiamata in campidanese, "su cantu de sei". "Su Mutetu", il simbolo dell'improvvisazione campidanese viene visto in una nuova prospettiva: la letteratura scritta.
    Chiudi

    ATOBIUS

    30,00
    Collana di 3 volumi Studiosi e appassionati si sono incontrati per discutere si tutte le forme di poesia improvvisata, il "cantu de sei" come viene comunemente chiamato in sardo campidanese o "sos versos a bolu" come viene chiamato in logudorese.