Home » Catalogo

Visualizzazione di 1-12 di 21 risultati

Mostra sidebar
Chiudi

SA STRUMPA

10,00
Archeologia vivente o post- modernità creativa? Storie, testimonianze e protagonisti di Loceri "La Sardegna mantiene ancora le ultime vestigia di un ricco patrimonio culturale tradizionale, miracolosamente sopravvissuto, seppure fortemente ridotto e trasformato, alla diffusione pervasiva ed omologante della cultura di massa, diffusa in modo capillare attraverso i media e presto passivamente assorbita e assimilata.
Chiudi

NOTE DI TEMPO

10,00
La poesia è un tarlo insidioso che si insinna in ogni momento della nostra vita. La vita di Bruno Acquas è una vita al contrario, come a far sì che la propria interiorità sogni quella libertà che al corpo viene vietata.
Chiudi

GUIDA CON LA TESTA

10,00
Partendo dal principio: "la sicurezza è una cultura, un modo di pensare e di agire, non è solo conoscenza di regole e capacità di guida", il volume illustra il corretto modo di vivere l'ambiente urbano, da motorizzati e non; diretto ai più giovani, insegna loro uno stile di vita e di guida consapevole e delle attenzioni necessarie ai rischi della strada.
Chiudi

ISTÒRIA DE SA SEGNORINA VON STERNHEIM

18,00
Titolo originale: Geschichte des Fräulein von Sterheim "Geschichte des Fräulein von Sternheim" è il primo romanzo in tedesco scritto da una donna. È stato pubblicato nel 1771 dall'editore Christoph Martin Wieland con uno pseudonimmo.
Chiudi

DIOSA, BUNDU, CARRASEGARE

25,00
Saggio storico-antropologico su maschere, ballo e altri "riti" della Sardegna e del Mondo Il libro è un escursus storico e antropologico che indaga sull’origine delle fondamentali pratiche rituali della Sardegna, del Mediterraneo e del mondo: la maschera, il ballo, il canto, s’atitu (o su teu), s’acabbadora, la medicina popolare, il culto della luna (o dell’acqua), ricomponendo il calendario arcaico e riordinando sistematicamente al suo interno le tradizioni popolari arrivate fino ai giorni nostri.
Chiudi

INTRARE IN SONU

28,00
Sonos e Colores De Su Sardu Un libro pieno di immagini che cercano di raccontare meglio al lettore le suggestioni della lingua sarda anche attraverso i colori delle nostre campagne, la fatica del lavoro in montagna, i rituali della famiglia e della quotidianità, il mutare del tempo e delle stagioni. In Intrare in Sonu ci sono molte pagine fatte di quei colori e di quei rumori che hanno popolato un vissuto non tanto lontano nel tempo; pagine che cercano di raccontare una lingua, quella sarda, che, aldilà delle indiscutibili differenze tra le diverse varianti, può essere considerata come una lingua comunque unica.
Chiudi

ARDARA

16,00
I retabli di Nostra Signora del Regno Uno dei paesi più piccoli della provincia di Sassari nasconde un grandioso passato. Àrdara, mille anni fa capitale giudicale, in seguito all’abbandono della città di Torres, esposta alle scorrerie saracene. Della reggia, che oltre alla corte ospitava nobili, avventurieri, scultori, pittori e menestrelli, rimangono oggi alcune strutture murarie, pavimenti, corridoi, gradinate, canali e scoli.
Chiudi

SA CANTADA

5,00
Lo studio della storia e della tecnica della poesia improvvisata. Un agile strumento per chi vuole avvicinarsi e comprendere rapidamente una tecnica complessa, quale è quella de Sa Cantada.
Chiudi

SA DIE DE SA SARDIGNA

10,00
S'Iscola - Vol. 15 La storia della Sardegna attraverso uno dei momenti più significativi: le rivolte culminate il 28 Aprile 1794, giorno diventato simbolo del riscatto della nostra isola.
Chiudi

SA MERDONA

10,00
S'Iscola - Vol. 14 Cummediedda sarda in tres partis, divertente, di rapida lettura e di immediata percezione. I personaggi creano un quadro di vita popolare, scandita da saggezza, umorismo, astuzia, cameratismo, amicizia.
Chiudi

SA MATA, SU PIPIU E IS JANAS

10,00
S'Iscola - Vol. 12 Il racconto nasce da un’idea e un progetto di Paolo Casti – che ha curato anche l’impaginazione e la grafica – singolare figura di maestro elementare che da anni è impegnato a far conoscere agli alunni la cultura e la civiltà dei sardi e in modo particolare “sa lingua e s’istoria, su cantu e su contu, su ballu e sa poesia” come scrive nella prefazione il Dirigente scolastico di Ales Atemio Casula.
Chiudi

SU CONILLU BEFFIANU

10,00
S'Iscola - Vol. 11 Con “Su conilliu beffianu”, ovvero con questi contos e contixeddus continua la produzione letteraria di Franco Carlini che si dimostra ancora una volta scrittore delizioso e raffinato conoscitore delle tecniche espressive, di quelle sarde in primis.