Home » Catalogo

Visualizzazione di tutti i 6 risultati

Mostra sidebar
Chiudi

TERRA MADRE

50,00
Acque piante e animali di Sardegna Terra madre è una raccolta di tre capolavori dell'eccellenza editoriale sarda: Francesco Masala, Paolo Pillonca e Antonangelo Liori, dai titoli: - Sorella acqua - Salviamo dal fuoco le bacche di corbezzolo - Quel gioco incantato di cervi e mufloni.
Chiudi

SAPORI DI SARDEGNA

50,00
E' un invito a riscoprire e conoscere la cucina dei sardi.  E’ un viaggio cioè attraverso il tempo alla scoperta dei piccoli e grandi “segreti” culinari di paesi e città della Sardegna, con un profilo completo ed esauriente della cucina dei sardi:  dai pregiati prodotti dei formaggi e del grano duro, ai vini, all’olio d'oliva, alle squisite carni, alla frutta e alle verdure, al miele, allo zafferano, ai dolci tradizionali, ai funghi e alle speciali confezioni del pane, delle paste e delle specialità gastronomiche...
Chiudi

ARTIS E FAINAS – MESTIERI E ATTIVITÀ

20,00
Su tempus chi passat- Il tempo che passa : Vol. 3 Nel volume terzo Artis e fainas (Mestieri e attività) sono descritti o raccontati antichi mestieri e singolari attività, molti dei quali oggi scomparsi.
Chiudi

CONTUSU E CONTIXEDUS – RACCONTI E NOVELLE

30,00
Su tempus chi passat- Il tempo che passa : Vol. 4 Nel quarto volume CONTUS E CONTIXEDDUS / RACCONTI E NOVELLE vengono presentati al lettore in lingua sarda e italiana undici racconti e undici novelle.
Chiudi

I VIAGGIATORI ITALIANI E STRANIERI IN SARDEGNA

20,00
Nel corso dei secoli, storici, viaggiatori, letterati: da Cicerone e Dante a Smyth e Valery, da De Balzac e Cattaneo a Delessert, Mantegazza e Vuillier, da Corbetta, Lawrence, Wagner a Le Lannou e altri, hanno scritto sui Sardi e la Sardegna. I loro giudizi sono stati per lo più falsi e infamanti; per altri, come i viaggiatori seicenteschi e settecenteschi, sono resoconti di viaggio sulle condizioni generali dell'isola.
Chiudi

IMPROVISENDI IN SARDA GRAMÀTICA

18,00
Cronache, dialettiche e resistenze della poesia estemporanea campidanese "La poesia improvvisata campidanese è una forma culturale di grande e rinnovato interesse. La complessità strutturale, l'elaborazione del verso, la presenza di una modalità particolare di agonismo nella performance costituisce una pratica poetica che richiede e suscita passione, competenza, concentrazione sia nell'esecuzione sia nell'ascolto. In questo lavoro l'Autore accompagna i lettori nel cuore dell'azione performativa e consente di accedere ad aspetti intimi del lavoro degli improvvisatori e al senso e agli effetti del loro poetare in pubblico.